63

Per combattere la muffa serve la candeggina pura o diluita?

Per combattere la muffa serve la candeggina pura o diluita?

La nemica dell’umidità è la muffa sui muri, ecco qualche consiglio di come combattere questo nemico che s’intrappola nei luoghi meno visibili in casa, ma che ci fa respirare aria mal sana. Alcuni piccoli suggerimenti su come rimuovere le chiazze di muffa dai muri.

Prima di tutto utilizza un deumidificatore, in alternativa continua a leggere questo articolo.

Prima di cominciare ogni operazione, riguardo alla pulizia della muffa sulle pareti, vi suggerisco d’infilarvi un paio di guanti di gomma, e indossare una mascherina che vi protegge il respiro, poiché la muffa non è solo esteticamente, brutta da vedere, ma è tossica nel momento che la respiriamo, infatti è un vero e proprio focolaio di germi, infezioni e allergie che si propagano nell’aria.

Come si presenta la muffa?

La muffa si presenta alla nostra vista con dei piccoli puntini o macchie di varie grandezze, come ho detto prima questa può scaturire in luoghi nascosti sulla parete ad esempio: dietro un quadro, sotto un battiscopa, oppure può nascere anche sotto angoli fra soffitto e parete.

Rimuovere la muffa dai muri con la candeggina

Tanti di voi vi siete sempre domandati se la muffa si elimina con la candeggina pura o diluita, io vi posso dire dopo l’esperienza che mi è capitata in casa mia, dove ho fatto varie prove, la muffa si vince con la candeggina pura. Ti basterà spruzzare dritto sulle macchie la candeggina e strofinare poi dolcemente, con un tessuto pulito.

L’azione è efficiente in modo particolare sulle mura con tinte chiari, mentre devi avere un po’ più d’attenzione quanto le pareti hanno colori più carichi poiché potrebbero scolorire creando brutte macchie chiare o seccanti aloni. Se hai un problema di muffa molto serio potrebbero servirti più passate di candeggina per risolvere tutto ciò, di conseguenza ti potrebbe produrre danni alla pittura adoperata sulle pareti.

Cosa importante è di ricordare in ogni modo, che a ogni passata, di sostituire il panno, in modo da velocizzare il processo di pulizia.

Da evitare di strofinare con tanta energia, potresti provocare danni all’intonaco o alla pittura del muro. Un’azione troppo forte potrebbe poi sciogliere spore dalle muffe e queste potrebbero poi essere respirate da te e altri tuo famigliari.

Il nemico della muffa è la candeggina pura

La candeggina pura è il prodotto che più di ogni altro ti suggerisco di utilizzare. È poco costoso, semplice da trovare e molto efficiente contro la muffa. In vendita se ne vedono poi con molteplici profumazioni, potrai quindi preferire quella che più ti piace o quanto meno quella che non ti disturba troppo.

L’aroma se ne andrà in ogni caso abbastanza velocemente se farai ventilare per bene le stanze nei quali sei intervenuta, cosa che ti consiglio necessariamente di fare, in specifico nei giorni seguenti alla rimozione delle macchie di muffa.

La candeggina è una eccellente alleata per ridare alla casa un’aria salubre.

Comunque se il tuo problema con la muffa è in modo particolarmente grave oppure si dovesse ripresentarsi dopo la tua azione di pulizia con la candeggina, ti consiglio di chiamare un tecnico specializzato.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply