30
52

Come impostare il condizionatore di notte

Come regolare correttamente il condizionatore durante le ore notturne

Le notti afose rappresentano un vero e proprio incubo per milioni di italiani: non è solamente un problema di sudorazione, ma anche di idratazione e di qualità del sonno. Ma per contrastare le notti più torride della stagione e migliorare il riposo, avere a disposizione un condizionatore d’aria ben impostato può risultare una soluzione estremamente efficace! In questo articolo elencheremo alcuni consigli su come impostare il condizionatore di notte, ottimizzare il comfort e risparmiare sulla bolletta energetica.

Consigli su come regolare il condizionatore di notte

Sono tanti gli acquirenti che, dopo aver acquistato il loro primo condizionatore d’aria, non leggono il manuale di istruzioni e si limitano esclusivamente ad impostarlo a una certa temperatura senza poi sfruttare tutte le funzionalità offerte dal nuovo dispositivo. Tuttavia, prendersi il tempo di conoscere tutte le opzioni del condizionatore può aiutare a migliorare la qualità e la temperatura dell’aria nella propria casa e a risparmiare sulla bolletta elettrica. Ecco quindi alcuni consigli su come impostare il condizionatore durante la notte:

Temperatura ideale

Per garantire un corretto utilizzo del condizionatore durante la notte, è estremamente fondamentale prestare molta attenzione alla temperatura impostata. Secondo le linee guida del Ministero della Salute, la temperatura ideale dell’ambiente interno dovrebbe oscillare dai 25°C ai 27°C e non dovrebbe mai essere più bassa di 6-7 gradi rispetto alla temperatura esterna. Regolare il condizionatore ad una temperatura inferiore ai 25° potrebbe esporre il nostro organismo a pericolosi sbalzi termici che potrebbero provocare una serie di problemi come dolori articolari e muscolari, disidratazione, crampi, una bassa qualità del sonno e ovviamente influire negativamente sul costo della bolletta elettrica! 

Modalità Silenziosa

Non tutti lo sanno, ma nei moderni condizionatori è possibile impostare la modalità Silenziosa, modalità ideata proprio per garantire l’impiego del condizionatore anche in orario notturno. Regolare il condizionatore sulla modalità silenziosa è un ottimo consiglio che ci permetterà non solo di ridurre il rumore generato dal nostro condizionatore e aiutarci a dormire in un ambiente fresco e soprattutto silenzioso, ma anche di risparmiare qualche euro sulla bolletta elettrica: attivando la modalità silenziosa si riduce la velocità della ventola e la potenza del condizionare, abbassando così anche il consumo di energia senza compromettere il raffreddamento dell’ambiente circostante. Se non sei sicuro di selezionare il simbolo giusto per impostare la modalità silenziosa o tutte le altre modalità presenti sul telecomando, qui puoi trovare il significato di tutti i simboli condizionatore e una spiegazione dettagliata sul loro uso e funzionamento.

Modalità Deumidificatore

Questa particolare funzione è una tra le numerose funzionalità disponibili sui moderni condizionatori sul mercato. Perché si dovrebbe utilizzare questa modalità deumidificatore? Principalmente per tre diversi motivi:

  • La funzione deumidificatore risulta utile quando la temperatura all’interno di una stanza è ottimale ma l’aria risulta essere troppo umida. Grazie a questa funzione, il condizionatore impostato sulla modalità deumidificatore ci permetterà di eliminare tutta l’umidità in eccesso senza andare ad abbassare ulteriormente la temperatura.
  • Questa funzionalità risulta estremamente utile da utilizzare in tutti gli ambienti chiusi o particolarmente umidi in cui muffe e cattivi odori potrebbero prendere il sopravvento.
  • Non raffreddando l’aria come nella modalità condizionatore, questa modalità richiede molta meno energia per funzionare. 

Timer del condizionatore

Se il nostro scopo è quello di raffreddare la stanza, dormire serenamente lontani dal caldo torrido e magari cercare di fare anche attenzione ai consumi, perché non sfruttare la funzione Timer del nostro condizionatore? In fondo, nessuno ci vieta di utilizzare il nostro condizionatore in modo intelligente! Ci basterà impostare l’orario di accensione e spegnimento, facendo coincidere quest’ultimo in un orario in cui siamo totalmente sicuri di essere già addormentati, e il gioco è fatto! Grazie a questa funzione eviteremo di passare tutta la notte con il condizionatore acceso e non dovremo neanche svegliarci nel cuore della notte per cercare il telecomando e spegnere il nostro dispositivo elettrico.

Conclusione

In conclusione, impostando il condizionatore di notte alla giusta temperatura e nella corretta modalità ci permetterà non solo di superare anche le notti più afose e più difficili, ma anche migliorare la qualità del nostro sonno e il contenimento dei costi in bolletta!

FONTE IMMAGINE: https://www.repubblica.it/

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

I accept the Privacy Policy