1
11

Come pulire il tubo di scarico della condensa del tuo condizionatore

Hai problemi a comprendere come funzioni il tubo di scarico della condensa del tuo condizionatore?

Non preoccuparti, è solo inesperienza e in questo articolo ti darò tutti i consigli giusti per capire come funzioni e come pulire la condensa.

E’ molto interessante comprare un condizionatore, lo so. A volte, però, siamo poco tecnologici e non sappiamo neppure quale modello scegliere.

Meno male che il web ci dà sempre grandi consigli!

Puoi acquistare, infatti, un ottimo condizionatore su www.electrolight.it, che è un negozio on line fornitissimo che vende forniture elettriche, condizionatori, elettrodomestici, illuminazione. Il tutto ben catalogato e facilmente rintracciabile.

Ma come posso pulire il tubo di scarico senza combinare un disastro?

Come pulire

Un condizionatore serve per rimuovere quella che è l’umidità dall’aria e anche per far sì che si abbassi il calore in una stanza, in un ufficio o in qualsiasi altro poco.

Quella che è l’acqua condensata esce fuori dal corpo macchina attraverso un tubo di scarico.

Ma con il passare del tempo muffa, condensa o polvere si possono accumulare all’interno dello scarico del condizionatore formando un vero e proprio tappo.

Se questa cosa accade e quando accade è bene fare una manutenzione periodica di quello che è il nostro elettrodomestico più usato.

Chi ha a casa un condizionatore sa che molte volte da questo esce dell’acqua. 

Ovviamente quest’acqua può uscire a fiumi o possono fuoriuscire poche gocce ma il problema persiste perché crea danno alle mura dell’abitazione così come all’impianto elettrico. Questo succede perché lo scarico della condensa si può intasare o si è sporcato con l’uso.

Allora come possiamo fare in modo di pulirlo a fondo? 

Prima di tutto dobbiamo scollegare l’alimentazione del condizionatore oppure si può spegnere il contatore della nostra casa se non sappiamo farlo. Bisogna smontare quella che è la cassa che è all’esterno del condizionatore, ovviamente con grande attenzione, mettendoci la cura giusta per non creare danni all’impianto.

Poi dobbiamo preparare una vaschetta per poter contenere le possibili perdite di condensa del tubo senza sporcare tutto. Allora stacchiamo il tubo di scarico piano piano (di solito sono ad incastro).

Guardate in che situazione il tubo si trovi, con il pollice tappiamo un lato del tubo e facciamo entrare dell’acqua, meglio distillata, all’interno fino a riempirlo tutto. Quando è riempito coliamo il tubo nella vaschetta che dovrebbe essere pulito.

Se vediamo delle occlusioni dovute a dei pezzetti di polvere che si sono solidificati o di calcare allora è bene agire con il filo di ferro da una parte all’altra del tubo.

Se non usiamo sempre il condizionatore sarebbe meglio tapparlo con dei pezzi di giornale facilmente estraibili che possano così evitare che entrino insetti nel tubo creando ancora altre occlusioni.

Un altro metodo che si può usare se il tubo di scarico è intasato è una speciale pompa che si può comprare in un negozio di ferramenta. Si può inserire questa pompa, collegarla a un rubinetto e far uscire l’acqua. Versare poi della candeggina per pulire il tutto e aspettare mezz’ora prima di sciacquare di nuovo.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply