17

I 6 miglior notebook da 13 pollici: dai più economici ai più performanti

Quando mi hanno chiesto di scrivere dei migliori notebook mi sono subito ricordata di topnotebook.net dove io stessa mi sono sempre trovata bene nel cercare quelli che erano i computer che in quel momento mi servivano.

Visto che in questo caso stiamo parlando di notebook allora sarà bene parlare di portatili da 13 pollici, da quelli più economici a quelli più performanti.

Come acquistare i migliori notebook?

Se vogliamo proprio parlare di cosa siano i notebook dobbiamo partire dal fatto che siano dei computer portatili che sono molto utili per gli studenti o per i lavoratori che non hanno uno studio o non passano tanto tempo in casa e hanno molta più duttilità nel portarsi sempre dietro quello che è il loro terminale.

Se voi siete alla ricerca del migliore notebook a 13 pollici che sarà possibile trovare on line questo articolo informativo non potrà non essere molto utile e molto interessante per riuscire a trovare i pro e i contro di ogni modello che saremo lì a provare proprio per ciascuno dei nostri lettori.

Quando sono stati messi sul mercato i notebook?

Nel 1981 è stato messo in commercio il primo notebook: Osborne 1

Quando i computer, quelli grossi di casa, iniziano a entrare nelle case e negli uffici americani siamo alla fine degli anni 70. Proprio per questo IBM aveva già fatto i suoi prototipi nel 1975. Ma con la CPU a 8-bit, all’inizio degli anni 80, il numero dei portatili iniziò ad aumentare.

Il primo notebook è stato l’Osborne 1, nel 1981, dal peso di quasi 11 chili.

Non aveva batteria, un monitor da 5 pollici a tubo catodico e un floppy drive di 5.25 pollici.

Nello stesso anno, però, viene presentato l’Epson HX-20 che è stato il primo laptop trasportabile. Questo, infatti, aveva un monitor lcd, una batteria che si poteva ricaricare e una stampante per gli scontrini. Il tutto riusciva a pesare soltanto un chilogrammo e 600.

Se vogliamo parlare di un computer portatile, il primo, con la chiusura a sportello dobbiamo arrivare nel 1982 con il Dulmont Magnum, di un’azienda australiana. Ma arriva sui mercati internazionali sono nel 1984.

Il GRiD Compass 1100  costava più di 8000 dollari ma veniva usato dalla Nasa o per scopi militari.

Poi dal 1983 nacquero tutta una serie di tecniche innovative dal touchpad al trackpoint o il riconoscimento della scrittura.

Intel, poi, riuscì nell’intento di allungare i tempi della batteria di un portatile già nella metà degli anni 80.

Va detto che la cosa che più ha portato a una non diffusione iniziale di questo tipo di computer era proprio il prezzo. Perché da una parte c’erano dei miglioramenti tecnici incredibili ma dall’altra c’erano dei prezzi esorbitanti che non permettevano acquisti di massa di questo tipo di prodotto.

Se pensiamo al costo basso di alcuni di questi modelli negli ultimi 5 anni non possiamo immaginare quanto fosse incredibile pagare un computer portatile quasi 10 milioni nella metà degli anni Ottanta. E quindi questo modello è diventato di massa molto dopo, quando i prezzi sono diventati più accessibili per tutti.

Va anche detto che un pc di casa, di solito, è un computer più performante di un notebook ma ci sono alcune eccezioni di cui vi parlerò molto volentieri.

Ma, in questo caso, è chiaro che non stiamo comprando solo l’hardware da cui è composto il notebook ma anche la comodità di portarsi il proprio pc ovunque ed è innegabile che questa cosa sia una pazzesca comodità, appunto, non una cosa da niente.

Quanta ram ha il tuo notebook? E che processore utilizza? Queste domande è bene porsele in anticipo

Ovviamente non è solo una questione estetica o di portabilità del notebook: dobbiamo capire com’è il processore, quanta RAM c’è, come funziona la scheda video e quanta memoria abbiamo a disposizione.

Ovviamente ci sono una serie di standard a cui pensare. La RAM deve essere minimo di 4 giga ma se è più grande il notebook girerà ancora meglio.

Così come la scheda video che deve essere davvero buona, soprattutto se stiamo parlando di un pc che serve per lavorare come grafico o qualcosa di simile.

Ma la scheda video serve anche per far girare le immagini sul pc e quindi è bene che funzioni al meglio.

Ovviamente questo tipo di articoli viene pensato proprio per chi non ha nessuna idea di quello che deve comprare e che non ha voglia di comprare un notebook economico solo perché costa poco. E su questa cosa, che per me è molto importante, vi prego di perderci qualche secondo di riflessione. Perché è molto giusto, invece, comprare un notebook di cui si conoscono le caratteristiche e non solo un computer portatile che costi poco ma che non sia in grado di aiutarci in nulla.

Quelli che sono i 6 modelli che vi presenterò ora, sono i modelli che, economici o performanti, mi sono sembrati i migliori tra tutti quelli che abbiamo provato sul web.

I 6 migliori notebook a 13 pollici

1. Jumper Ezbook 3 Pro (13 pollici)

Sale
jumper Ezbook 3 Pro Intel Apollo Lake N3450 Quad Core 13.3" Display IPS 1920*1080, Windows 10 OS, 6GB RAM 64GB ROM, 2MP Camera antoriore, Supporto WIFI Laptop, Bluetooth 4.0, Battreia 9000mAh, Argento
  • CPU e Sistema operativa: Intel Apollo Lake N3450 Quad Core 1.10 GHz-2.20 GHz CPU, Windows 10 OS, 64 Bits;
  • Schermo: 13.3 pollici IPS 16:9 Display con 1920*1080 Risoluzione;
  • Fotocamera: 2MP camera anteriore; Tastiera Layout Americano, ma si può impostare la lingua di sistema e usare adesivi tastiera italiano.
  • Capacita'della memoria e la Batteria: 6GB DDR3 RAM 64GB eMMC ROM; Battreia 9000mAh;
  • Altre caratteristiche: Supporto WIFI di 2.4 GHz e 5 GHz, BT 4.0 e HD.

Questo primo notebook non è un prodotto di un’azienda famosa ma in poco tempo è riuscito ad appassionare anche coloro che erano scettici all’inizio.

Perché?

Perché ha un hardware che è difficile trovare in altri prodotti della stessa fascia di prezzo.

Prima di tutto ha il corpo in metallo, è molto sottile come i portatili di fascia più alta, tipo il Mac.

Lo schermo è un pannello IPS da 13 pollici in full hd antiriflesso.

Dobbiamo dire che arriverà dagli Stati Uniti, quindi ha la tastiera americana e va anche detto che la qualità è veramente buona, ovviamente non stiamo parlando di un capolavoro ma caratteristiche del genere dovrebbero essere pagate almeno il doppio.

Abbiamo un CPU Intel Celeron Apollo Lake N3450, la RAM è di 6 GB DDR3, la scheda video è un’integrata Intel HD Graphics 500, mentre la memoria interna è di 64 GB eMMC. È un prodotto molto interessante e costa davvero molto poco.

Infatti costa circa 255 euro e non possiamo non credere che stiamo parlando di un’eccellenza incredibile a un prezzo altrettanto incredibile.

2. Acer Swift 1

Acer Swift 1 SF114-32-P56T Notebook da 14", Processore Intel Pentium Silver N5000, Ram 4 GB, 128 GB SSD, Display FHD Acer ComfyView IPS LED LCD, Windows 10 Home, Silver
  • Windows 10 Home
  • Display 14" FHD Acer ComfyView IPS LED LCD (1920x1080)
  • Processore Intel Pentium Silver N5000
  • Scheda Grafica Intel UHD Graphics 605
  • Ram 4 GB, 128 GB SSD

Per un prodotto che costa circa 500 euro non si può credere che abbia tutte queste caratteristiche così interessanti.

Questo Acer ha un processore Intel Pentium che riesce a far girare molto fluidamente tutto il laptop, quindi stiamo parlando proprio di un caro amico per tutto quello che ci serve.

L’Acer Swift 1 è un notebook con schermo da 13,3 pollici con telaio in alluminio, che non si trova mai in questa fascia di prezzo.

Il display è un pannello IPS con risoluzione Full HD  e ha solo 1,5 cm di spessore per 1,3 kg di peso.

Va detto che riesce a reggere senza nessun problema anche un bel po’ di multitasking, quindi si possono avere aperte varie schede di Chrome e anche Spotify per la musica senza nessun problema. E anche in questo caso va detto che non è mica tanto facile trovarsi davanti a delle caratteristiche così fluide.

Ci sono alcune persone che sono molto contente anche della retroilluminazione dello schermo che permette di poter leggere tutto quello che serve anche in delle giornate soleggiate e questo non è facile da trovare in nessuno di questi portatili, specie di questo prezzo. Oltretutto la batteria si consuma molto lentamente e quindi anche questo non può che essere un punto a favore del nostro notebook Asus.

3. HP ProBook 430 G5

Sale
HP ProBook 430 G5 Notebook PC, Intel Core i5 8250U, 4GB DDR4, SATA 500 GB, Display IPS 13.3" Antiriflesso FHD 1920 x 1080 FHD, Argento Naturale [Layout Italiano]
  • Sistema operativo Windows 10 Professional 64
  • Processore Intel Core i5-8250U (da 1,6 GHz, a 3,4 GHz; intel Turbo Boost, 6 MB di cache, 4 core)
  • 4 GB di SDRAM DDR4-2400 (1 x 4 GB)
  • SATA da 500 GB (7200 rpm)
  • Display IPS UWVA antiriflesso, retroilluminazione a LED (13,3"), 220 cd/m2, 45% di sRGB (1920 x 1080)

Per 600 euro non possiamo non considerare questo notebook uno dei migliori tra i notebook da 13 pollici. Stiamo parlando di un laptop molto gradevole da vedere ma anche parecchio robusto.

Lo schermo IPS è da 13,3 pollici, antiriflettente e con risoluzione Full HD e un peso di 1,4 kg che non lo rende il più leggero ma sicuramente facilmente trasportabile. La tastiera è ben distanziata e anche retroilluminata.

Il processore Intel Core i5-8250U, di ultima generazione, è un quad core. La Ram ha 8 giga e la memoria interna è da 500  gb.

Va detto che questo è un notebook che serve proprio per lavorare e può essere usato, senza troppi problemi anche per editing di foto e di video.

Anche le recensioni che abbiamo letto vanno, certamente, in quella direzione, cioè quella dell’assoluta usabilità di questo tipo di computer. Non possiamo non parlare di quelli che sono le caratteristiche di efficienza di questo tipo di notebook perché è proprio questo che lo rende forse il miglior esempio di rapporto qualità – prezzo tra tutti e 6 i modelli di cui stiamo parlando.

Mi raccomando di leggermi con attenzione: non sto parlando del computer più performante tra tutti quelli di cui sto parlando ma possiamo dire che si tratti del miglior esempio di computer da 600 euro che vale molto più dei soldi spesi per qualità della costruzione e del lavoro che ci si può svolgere su.

4. Dell XPS 13 9370

Il Dell XPS 13 9370 è uno dei notebook più piccoli che si trovano sul mercato anche perché le cornici sono molto sottili, quindi sarà più facile pensare che sia tutto più compatto con un peso di poco più di un chilo e lo spessore di circa 1 centimetro.

Il corpo di questo pc è tutto in un unico blocco di alluminio e va detto che stiamo parlando di un prodotto di 1500 euro e anche di più. Questa versione qui, poi, è dotata di uno schermo IPS Full HD.

Abbiamo una CPU Intel Core i5-8250U di ultima generazione con 8 GB di RAM LPDDR3 e un SSD da 256 GB, oltre che una scheda grafica integrata Intel UHD 620.

Va detto che ci sono alcuni difetti di cui vorrei parlare come il fatto che il computer si surriscaldi abbastanza facilmente e proprio per questo ci troviamo davanti a una situazione non particolarmente carina se vogliamo lavorarci per parecchio tempo. Infatti riscaldandosi troppo non farà altro che rallentare in maniera esponenziale durante le attività.

5. MacBook Pro 13 2018 (modello con Touch Bar)

Sale
Apple MacBook Pro (13" con Touch Bar, Processore Intel Core i5 quad‑core di ottava generazione a 2,3GHz, 256GB) - Grigio Siderale
  • Processore Intel Core i5 quad‑core di ottava generazione
  • Spettacolare display Retina con tecnologia True Tone
  • Touch Bar e Touch ID
  • Intel Iris Plus Graphics 655
  • Archiviazione SSD ultraveloce

Se parliamo di 13 pollici che costano parecchio e sono decisamente buoni non possiamo non parlare di prodotti Apple che sono tutti prodotti qualitativamente molto buoni, con display ancora migliori e un sistema operativo sempre ottimizzato alla grande. Un MacBook Pro non può non essere la vostra scelta, anche se costa più di 1800 euro.

Questo ultimo modello ha la versione con Touchbar, un display Retina con una risoluzione maggiore rispetto ai notebook precedenti. Parliamo di uno schermo molto più luminoso con i colori molto più nitidi. Ottimo anche il trackbar.

Ma che cos’è la Touch Bar? E’ un piccolo schermo che è presente sopra la tastiera e che rimpiazza i tasti funzione. Questo software poi è completamente personalizzabile così ognuno metterà le funzionalità che ritiene più utili. Lo spessore è circa un centimetro e mezzo per un chilo e 400 di peso. Tutto il notebook è in alluminio, ovviamente.

La CPU è

Intel Coffee Lake: si tratta di un Core i5-8259U che sfrutta il turbo Boost. Ad accompagnarlo ci sono 8 GB di RAM LPDDR3, scheda grafica integrata Intel Iris Plus Graphics 655 e un SSD da 256 GB.

Ottima la batteria con più di 14 ore di autonomia.

Va detto che tutti i Mac sono costruiti molto bene e costano così tanto perchè sono prodotti che sono destinati a durare nel tempo, anche 10 anni si può resistere con lo stesso portatile, assolutamente.

Chiunque ne scriva non può che dire che questo è sempre e comunque un prodotto super.

6. Microsoft Surface Book 2

Microsoft Surface Book 2 1.9GHz i7-8650U 13.5" 3000 x 2000Pixel Touch screen Argento Ibrido (2 in 1)
  • Il Libro Superficie con 2 volte più potenza e fino a 17 ore di durata della batteria
  • Costruito per le prestazioni: Esegue software professionale di grado per tutto il giorno con il quad core avanzato processori Intel e l'ideale prestazioni grafiche ma con le GPU NVIDIA GeForce migliorate
  • visualizzazione PixelSense vibrante e la porta USB C
  • Quattro modi versatili - artigianale di qualità, materiali leggeri, Superficie Book 2 si adatta al vostro modo di lavorare e creare
  • Alimenta il meglio di Microsoft - in ufficio o in viaggio, superficie Book 2 porta il meglio di Microsoft per tutto quello che fai, che esegue Windows 10 Pro e Microsoft Office senza problemi

Se non avete voglia di accontentarvi e volete davvero il meglio sul mercato a un prezzo di 2600 e passa euro il Surface Book 2 è quello che fa per voi.

Il Surface Book 2 è un notebook convertibile: lo schermo può essere staccato e utilizzato separatamente dalla tastiera. Il display è un  IPS con risoluzione 3000×2000 con immagini sempre nitide e i colori vividi.

Il peso è di un 1,5 kg  e lo spessore è variabile: va da un massimo di 2,3 cm a un minimo di 1,5.

Abbiamo un CPU Intel i7 di ultima generazione: si tratta dell’i7-8650U, quad-core sempre con Turbo Boost.

La RAM è di 8 GB DDR3 e la memoria interna SSD parte da 256 GB.

Si può anche pensare di fare lavori molto impegnativi su questo notebook e ottenere sempre delle performance all’altezza di quello che ci si aspetta da un top di gamma così incredibile.

Ovviamente dobbiamo dire che questo è un prezzo decisamente elevato ma non possiamo non dire che non ci sia una scelta bella potente tra i 2500 euro e i 2600 euro. Così ognuno potrà scegliere in base a quello che è il proprio budget.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply