18

9 tra le migliori stufe a pellet che puoi acquistare ora

Arriva l’inverno e con l’inverno arriva anche la voglia di comprare una bella stufa a pellet e sappiamo quanto possa essere importante ed economico scegliere una stufa del genere invece di comprare qualcosa di molto più costoso.

Già sappiamo che usare i termosifoni, d’inverno, e per tutto il giorno non è certamente l’idea migliore del mondo. Allora sarà bene scegliere quella che è la stufa a pellet migliore per noi tra quelle che possiamo acquistare on line.

Ma che cos’è una stufa a pellet?

Cosa è una stufa a pellet

Va detto, come prima cosa, che il pellet è uno dei combustibili più ecologici e più apprezzati degli ultimi anni.

Ma come si riscalda con il pellet e come è composta una stufa a pellet?

Ai giorni d’oggi è molto facile scegliere tra un sacco di tipi di riscaldamento differente. E va detto che è proprio il combustibile che si impiega e, soprattutto, le spese che servono a mantenere il riscaldamento che fanno sì che si scelga questo o quel modello, anche in base a quella che è la resa termica.

Oltre alla legna, al carbone, all’elettricità e al gas, negli ultimi anni è diventato molto famoso il pellet che mantiene un rapporto qualità – prezzo davvero incredibile.

Ci sono un sacco di arnesi che sono impiegati per riscaldare degli ambienti che vengono adeguati al pellet.

Infatti in commercio abbiamo sia le stufe a pellet che i camini a pellet e anche tutto quello che ha a che fare con la cottura, non solo con il riscaldamento.

Ma prima di tutto di cosa è fatto il pellet.

Il pellet è un ricavato dalla segatura che si ottiene dopo che si è lavorato il legno. La segatura viene pressata e poi essiccata e messa insieme alla lignina che è un’altra sostanza naturale.

Il pellet, quindi, non è affatto tossico, anzi è il combustibile ecologico per eccellenza insieme al legno.

Ovviamente il pellet si usa in casa anche se non c’è già un camino o qualcosa per la legna. Ma, a differenza della legna, il pellet ha un rendimento termico del 90 per cento superiore a qualsiasi altro sistema di riscaldamento. Ci sono anche vari tipi di pellet, divisi per durezza e anche per capacità calorifera differente.

Allora perché scegliere una stufa a pellet?

I combustibili per le stufe sono o liquidi o solidi. Se sono liquidi, di solito, vengono alimentati in maniera autonoma perché quella che è la composizione di qualsiasi carburate ha bisogno di un alloggio che sia diretto e che sia regolarizzato.

Per quelli che sono i combustibili solidi questo non è possibile quindi bisogna erogarli a mano. Ovviamente che sia pellet o sia legna è il possessore della stufa o del camino ad aggiungere combustibile.

La stufa a pellet, di cui puoi trovare varie proposte su Livingo,  invece, anche se costa abbastanza all’inizio fa il 90 per cento in più di calore e costa molto meno come combustibile, che è una cosa di cui non possiamo non parlare.

I prezzi delle stufe a pellet

Bisogna capire di che tipo di stufa a pellet stiamo parlando. Possiamo partire da 200 o 300 euro per arrivare anche ad impianti di 3000 euro. Vediamo bene cosa vogliamo, di quali tipi stiamo parlando e poi realizziamo il prezzo.

Cosa sono le stufe a pellet canalizzate

stufe a pellet canalizzate

Attraverso un sistema di condutture è possibile riscaldare ambienti diversi

Le stufe a pellet canalizzate sono quelle che permettono di riscaldare più stanze contemporaneamente.

Come fanno?

Grazie a un sistema di canalizzazioni e quindi di tubi che portano l’aria calda prodotta dalla stufa anche in quelle che sono le stanze vicine. In questo modo il calore resta dentro e il fumo viene buttato via fuori come se si trattasse di un caminetto.

Questo tipo di impianto ci viene a costare parecchio ma è un investimento che può essere fatto con grande tranquillità visto il risparmio che si può notare già dopo il primo inverno con questo tipo di riscaldamento.

Stufe a pellet senza canna fumaria

Le stufe a pellet senza canna fumaria costano molto di meno e sono delle stufe normali che però hanno bisogno, comunque, di espellere tramite uno scarico quelli che sono i fumi che vengono prodotti dalla combustione. Quindi non credete mai a chi dice che questo tipo di stufa non ha bisogno di espellere il fumo fuori perché non è vero.

Stufe a pellet Palazzetti

Palazzetti è la prima e la più grande azienda italiana nella produzione e nella distribuzione di stufe a pellet. E’ un’azienda che negli anni ha vinto moltissimi premi ed è stata capace di rendere la stufa a pellet famosa in tutto il mondo. Parliamo del fiore all’occhiello di questo tipo di riscaldamento in tutta Europa.

I 9 migliori modelli di stufa a pellet

1. Caldaia a pellet stufa Eco Spar, Hydro Model Auriga B, potenza 25 KW

Caldaia a pellet stufa Eco Spar, Hydro Model Auriga B, potenza 25 KW
  • Questo pellet caldaia Auriga B è il nostro bestseller e con una potenza di 25 kW non verranno visualizzati, come il suo posto è il locale caldaia, ma si sarebbe sicuramente feel it.
  • Dimensioni della stufa a pellet caldaia: larghezza 555 x profondità 585 x altezza 1080 mm
  • Peso 215 kg/spazio di riscaldamento 1 kW/uscita 24 kW/riscaldamento dell' acqua caldaia 37 l/efficienza 92%
  • Approssimativa superficie di riscaldamento 180 m²/pellet di legno carico massimo 30 kg/Full pellet serbatoio durata minima 6H, massima espansione 20h/pressione di esercizio: 2 bar/pompa di circolazione incluso/nave incluso/combustione ventilazione forzata/termometro/Indicatore di temperatura
  • Min/Max consumo di carburante per ora 1,5/5/canna fumaria leva 80 mm/scarico posizione - lato posteriore/programmatore settimanale/telecomando/rumore 56 dB

Questo è un modello molto robusto, che costa tanto (circa 2000 euro) ma che è in grado di essere caldaia e riscaldamento tutto a pellet. E noi che non diciamo le cose a caso non possiamo non sostenere che stiamo parlando di un vero e proprio riscaldamento per la casa con un costo iniziale piuttosto elevato ma che poi subito dopo ci farà risparmiare più del 90 per cento in meno rispetto ai termosifoni.

2. Eva Stampaggi 98017-20 Pellet Susy Slim Stufa Punto Fuoco, 7.5 KW, Avorio

Eva Stampaggi 98017-20 Pellet Susy Slim Stufa Punto Fuoco, 7.5 KW, Avorio
  • Peso 70 Kg
  • In acciaio verniciato
  • Volume riscaldato 70-150 mq

Questa è una stufa a pellet che costa circa 750 euro e che pesa più di 70 chilogrammi. E’ tutta in acciaio verniciato ed è un prodotto economico, parecchio silenzioso e che si installa molto rapidamente. Mi raccomando di controllare alla prima accensione quella che è la voce “prima accensione” sul libretto di istruzioni perché è una modalità differente da tutte le accensioni che verranno fatte successivamente. E’, oltretutto, un modello molto bello esteticamente e quindi è in grado di star bene con qualsiasi tipo di arredamento si abbia in casa.

3. Eva Stampaggi 98016-20 Pellet Camilla Stufa Punto Fuoco, 5.16 KW, Avorio, 5140 W, Ivory

Sale

Questo è il modello più piccolo, costa circa 550 euro e pesa 40 chili. Essendo più piccola è in grado di riscaldare perfettamente una superficie che va dai 40 metri fino ai 100 metri quadrati. Va detto che viene garantito un lavoro eccellente, un grande riscaldamento e un silenzio molto apprezzato. Sono macchine che fanno il loro lavoro, chiaramente in questo caso non possiamo aspettarci di poter riscaldare case troppo grandi. Va benissimo, però, per riscaldare una casa piccina e lo fa alla perfezione restando comunque super economica.

4. Stufa a Pellet Zibro FIORINA 74 AVORIO

Stufa a Pellet Zibro FIORINA 74 AVORIO
  • Caratteristiche tecniche Potenza nominale: 7.45kW Resa termica nominale 91.0/92.7 % Potenza effettiva 8.24 kW Consumo 0.6-1,4 Kg/ora Indicata per ambienti fino 200 m3 Controllo termostatico Alimentazione 230/50 V/Hz Dimensioni: L47xP47,6xH90 cm. Peso 81 Kg. Capacità serbatoio: 13 Kg. Diametro uscita fumi : 8cm. Uscita fumi posteriore Autonomia 8-22 ore Garanzia 2 anni
  • Accessori Manulae d'uso Manuale d'istallazione

Questa è una stufa che costa più di 800 euro e che in grado di riscaldare ambienti molto grandi.

Va detto che, in questo caso, le recensioni non sono tutte positive ma, nella maggior parte dei casi, stiamo parlando di un prodotto che viene considerato molto economico e molto silenzioso, due cose che non possono non essere apprezzate da coloro che hanno a che fare con questo tipo di riscaldamento in casa.

Negli ultimi anni, quando il pellet è diventato più conosciuto non è stato possibile frenare il pubblico dall’acquistare apparecchi più o meno validi.

L’importante è informarsi sui modelli anche per capire cosa possa essere più giusto per le esigenze del cliente, dalla grandezza della casa a quello che è il consumo mensile di pellet, con stufe più o meno potenti.

5. Qlima Stufa a pellet 8,24Kw rossa + telecomando riscaldamento casa ELEONORA 74

Qlima Stufa a pellet Eleonora 8,24Kw rossa + telecomando
  • Colore rosso
  • Stufa A Pellet 'Eleonora' Rossa
  • C/Tel.+Ventilat.5 Veloc. Kw 8,24

Questa è un’altra di quelle stufe che costa parecchio (circa 725 euro) ma che è in grado di riscaldare ambienti che sono belli grandi e in più ha la comodità, davvero molto interessante, del telecomando per far sì che si possa alzare e abbassare la temperatura in casa a nostro piacimento.

E, per quanto si voglia essere spartani, è uno di quei comfort a cui davvero non si riesce a rinunciare. Vi immaginate di sera, al calduccio, con il telecomando tra le mani senza aver bisogno di dovervi alzare per spegnere o accendere, alzare o abbassare i gradi.

6. Stufa a pellet Sestriere San Marco 11 kw canalizzata (bianco)

Stufa a pellet Sestriere San Marco 11 kw canalizzata (bianco)
  • Stufa a pellet Sestriere per grandi ambienti da 11 kw di potenza

La cosa più interessante di questa stufa, assolutamente incredibile, è che a un prezzo di 1100 euro e qualcosa, si ha un impianto di riscaldamento canalizzato e che quindi può essere collegato a tutta la casa.

E questa cosa è molto importante se vogliamo fare una scelta importante per la nostra casa, per riscaldarla al meglio, e per avere la possibilità di risparmiare molto più che con la caldaia a gas.

E questa è una cosa molto importante, che abbiamo voglia di ripetere sempre perché sappiamo che alcuni prezzi possono sembrare esagerati ma non c’è nessuna esagerazione che tenga perché il risparmio è gigante.

7. Eva Stampaggi 98016-10 Pellet Camilla Stufa Punto Fuoco, 5.16 KW, Rosso, 5160 W

Sale
Eva Stampaggi 98016-10 Pellet Camilla Stufa Punto Fuoco, 5.16 KW, Rosso, 5160 W
  • Peso 40 Kg
  • In acciaio verniciato
  • Volume riscaldato 40-100 mq

Questa è un’altra stufa molto interessante, costa poco più di 550 euro ed è una stufa più piccola delle altre, quindi è in grado di riscaldare un ambiente più piccolo di quelli di cui abbiamo parlato prima.

Dobbiamo anche dire che, in questo caso, quelle che sono le recensioni sono piuttosto dicotomiche.

Nel senso che abbiamo davanti una serie di recensioni che parlano di una stufa che fa il suo dovere nelle case piccole e che non produce alcun tipo di rumore e altre che sostengono, invece, che la stufa sia un po’ troppo delicata e che abbia bisogno di un pellet più piccolo delle altre stufe perché sennò non funziona bene.

8. Stufa a Pellet Eva Calor Giotto 12 kw, Grigio Siliconico, Serpentino

Se qualcuno vuole provare l’ebbrezza della potenza e anche di una spesa che fa la differenza nella vita di una famiglia allora è bene parlare di questo caminetto a pellet gigante che costa più di 2500 euro.

Ma questo è un acquisto che cambia certamente la vita di una famiglia perché con un caminetto così potente si potrebbe riscaldare direttamente una villa a più piani.

Quindi è bene ritornare, anche qui, su quello che è l’elemento principale del pellet che è, sicuramente, quello del risparmio e calore vero ma anche quello ecologico che in questi tempi bui anche per quelli che sono gli scarichi cancerogeni di impianti di riscaldamento molto più pericolosi.

9. Stufa a pellet Extraflame Ilenia Bianca 1276401

Stufa a pellet Extraflame Ilenia Bianca 1276401
  • Extraflame
  • Stufe elettriche e a pellet

Questa è un’altra stufa molto bella e canalizzata che costa più di 2000 euro ma che è un acquisto da fare nel momento in cui si ha voglia e piacere di scoprire un nuovo modo di riscaldare i propri ambienti del cuore. Questa è una stufa con extraflame, quindi riesce a creare ancora più calore ed è ancora più robusta delle altre, per questo ha anche un costo più elevato rispetto alle altre che sembrano delle stufe un po’ più grandi.

Bisogna dire che parlare di pellet è molto interessante per ognuno di noi, soprattutto perché stiamo parlando di un tipo di riscaldamento che è naturale e completamente ecologico. E questa cosa non è una cosa da sottovalutare, cercare di avere un comportamento più ecosostenibile è sempre molto importante.

Infatti negli ultimi anni si è fatto tantissimo per avere un certo tipo di comportamento più consapevole rispetto al nostro pianeta e a quelli che sono i problemi del nostro pianeta.

Il riscaldamento globale, e lo abbiamo scoperto anche quest’estate con delle catastrofi impensabili fino a qualche decennio fa, è un problema che è all’ordine del giorno e provare a fare qualcosa che non solo ci faccia risparmiare ma che dia una bella sferzata a quello che è un problema mondiale allora non possiamo che essere favorevoli.

Allora è bene farsi le proprie idee sul pellet, prepararsi anche a quello che è un investimento iniziale, ammortizzato già nel primo anno di utilizzo e vedere quali offerte sono le migliori da trovare on line.

L’importante, come diciamo sempre, è leggere articoli di questo tipo e avere la capacità di imparare le cose che ci interessano per comprare quello che è il modello migliore per noi.

Perché comprare qualcosa di cui non sappiamo nulla è comprare qualcosa di sbagliato perché dobbiamo sempre fare degli acquisti che siano consapevoli e che siano ragionati in base a quello che è il nostro budget e quelle che sono le esigenze della nostra casa, dalla grandezza dei locali alla canna fumaria e i vari lavori che si possono fare sui muri casa per installare la stufa migliore.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply