4
17

Umidificatori a ultrasuoni: perché sono indicati per adulti e per bambini

Conosci un elettrodomestico a basso consumo in grado di tutelare al tempo stesso la salute delle vie respiratorie e l’arredo? Ovviamente ci riferiamo agli umidificatori a ultrasuoni, i dispositivi di controllo del microclima domestico che ti aiutano a respirare meglio. Molto spesso si sente dire che sono particolarmente indicate per le case in cui vivono bambini e neonati. Sarà vero? Ne parliamo in questo articolo. 

Da cosa ci difende l’umidificatore a ultrasuoni?

Gli umidificatori a ultrasuoni sono necessari nelle case in cui l’aria è talmente secca da creare fastidi in gola, bruciore agli occhi, mal di testa, senso di disidratazione e sintomi simili. Come si legge su https://umidificatoreultrasuoni.it/ questo dipende spesso dal riscaldamento domestico troppo elevato o da particolari condizioni geografiche del territorio. In queste situazioni le mucose si seccano creando fastidi, irritazioni e bruciori che disturbano il sonno del piccolo irrimediabilmente. Il riscaldamento, inoltre, crea un circolo di polvere inevitabile che si solleva da terra man mano che l’aria calda aumenta e, che per sua natura, sale verso l’alto. In questo modo le micro-polveri circolano più facilmente in aria assieme a batteri e altri agenti dannosi. L’aria secca è l’ambiente ideale per questo tipo di vortici invisibili che, per l’appunto, danno il via ai fastidi elencati

Nanne tranquille senza svegliare il piccolo che dorme

Ecco perché è necessario dotarsi di un umidificatore in grado di apportare il corretto tasso di umidità soprattutto se in casa ci sono bambini. Esso è in grado di dare subito sollievo alle vie respiratorie prima e durante il sonno.  Essendo un dispositivo ultra-silenzioso, infatti, potrà restare acceso per tutta la notte senza comportare rischi di sorta. Il suo funzionamento consiste nella vibrazione di una micro-linguetta che origina ultrasuoni non udibili all’orecchio umano. Questi sono impercettibili a noi ma non all’acqua che si compatta e diventa una nebbiolina piacevole e rinfrescante quando il dispositivo è attivo. Dato che consuma anche pochissima corrente non corre il rischio di surriscaldarsi perché è totalmente innocuo.  Consente a tutta la famiglia di dormire sonni tranquilli mentre lavora silenziosamente per voi. 

Anziani e malati: l’umidificatore è pensato anche per loro

Il camino in casa è un “lusso” che, paradossalmente, era più diffuso tanti anni fa. Oggi le grandi città offrono sistemi di riscaldamento più rapidi e più efficienti, sebbene nulla può sostituire il romantico calore del camino e del fuoco schioppettante in salotto. Nelle case di una volta, dove vivono per lo più gli anziani, i camini sono molto diffusi e sono anch’essi motivo di eccessiva secchezza dell’aria della stanza in cui sprigiona calore. Anche gli anziani possono risentire di un’aria troppo secca da respirare, soprattutto per via del fumo e del suo odore che permane forte in casa. Accendendo un umidificatore in questi casi aiuta visibilmente a migliorare la respirazione e i mobili di casa inariditi da calore e fumo che si depositano ovunque. 

Perché l’umidificatore è idoneo anche per gli adulti?

Il vero punto forte di questi dispositivi è permettono di diffondere in aria particelle di oli essenziali. Versando qualche goccia nel serbatoio, infatti, si otterrà una piacevolissima aromaterapia. Se sei scettico verso ciò che sprigiona sapienza orientale dovrai ricrederti. L’aromaterapia è un rimedio antico quanto l’Egitto e che serve a curare la mente per lenire i disagi del corpo. Rilassa, distende, fa pensare positivo e dona benessere. Dopo una giornata particolarmente intensa, una bella dormita a base di aromaterapia ci farà svegliare sempre più riposati. Gli oli essenziali sono innocui e non interferiscono con cure o terapie in corso. Sono estratti ed essenze di piante che emanano piacevoli odori per l’appunto “essenziali” in grado di infondere un piacevole senso di benessere. Assolutamente da provare.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply