8
36

Industria orafa e metallurgica: gli utilizzi delle pompe industriali

Tra i numerosi ambiti in cui trovano applicazione le pompe industriali ci sono anche l’industria metallurgica e quella orafa. Diverse tipologie di pompe centrifughe magnetiche vengono integrate all’interno dei sistemi destinati alla lavorazione dei metalli preziosi e sono di fondamentale importanza per numerosi processi: per esempio la raffinazione dei metalli preziosi e la loro elettrolisi, ma anche i trattamenti galvanici, la depurazione degli inquinanti atmosferici e quella dell’acqua. 

Le pompe per industria orafa e i bagni galvanici

I bagni galvanici, in particolare, sono diversi procedimenti realizzati con soluzioni acquose che contengono additivi, acidi, basi e sali. Tali operazioni vengono svolte all’interno di vasche allineate: le proprietà meccaniche ed estetiche delle leghe e dei metalli vengono modificate strato dopo strato. 

Gli altri utilizzi: doratura, argentatura, raffinazione ed elettrolisi

Le pompe per industria orafa sono impiegate anche per la doratura e per l’argentatura: si tratta di quei procedimenti che permettono di ricoprire, rispettivamente con uno strato di oro o con uno strato di argento, superfici conduttive in alluminio, in argento o in rame, così che gli oggetti possano essere decorati mentre vengono migliorate la loro capacità di resistere all’usura e la loro solidità. Tali processi richiedono l’uso di pompe centrifughe magnetiche, che sono necessarie per alimentare i bagni; per filtrarli, invece, servono le pompe filtro magnetiche a cartuccia. Per quanto concerne la raffinazione dei metalli preziosi, invece, la dotazione degli impianti include pompe centrifughe, quasi sempre ad asse verticale, e pompe pneumatiche: grazie ad esse le soluzioni possono essere spostate dal serbatoio verso la vasca in cui i metalli devono essere trattati. La raffinazione si può basare sullo scioglimento in acqua regia dei metalli o attraverso l’elettrolisi; in questo secondo caso si bagna il metallo in una soluzione elettrolitica allo scopo di ottenere un risultato puro.

Quali pompe vengono usate nell’industria metallurgica e orafa

Da non dimenticare le pompe per lubrificazione e quelle per il trattamento delle acque esauste che provengono dai processi di raffinazione. Esse sono concepite per erogare il lubrificante che viene trasferite dal serbatoio; è essenziale che il valore della pressione sia tale da garantire la compensazione di possibili perdite di pressione che si potrebbero verificare nei punti di attrito, nelle tubazioni, nei distributori, nelle valvole, nei filtri e negli altri componenti. Che si tratti di sistemi di lubrificazione progressivi, a linea singola o a linea doppia, questi strumenti garantiscono un funzionamento ottimale, così come nei sistemi a ricircolo di olio di dimensioni contenute.

Le pompe per lubrificazione

Nel settore meccanico e metallurgico, le pompe per lubrificazione trovano impiego per il trasporto di fluidi per le trasmissioni automatiche, di oli motore, di grassi lubrificanti, di oli idraulici e di oli sintetici. Le officine di assistenza, gli impianti manifatturieri e i produttori di strumenti per l’edilizia si avvalgono di questo tipo di dispositivi, che hanno il pregio di resistere alla corrosione e di eliminare il congelamento. Le applicazioni potenziali variano dal rifornimento di lubrificanti nei processi di costruzione e nelle miniere al riempimento veloce dei camion per il trasporto di lubrificante. In fabbrica, queste pompe possono essere utilizzate per rifornire il processo di produzione attraverso il trasferimento di notevoli quantità di lubrificante o per il riempimento di serbatoi remoti, ma anche per l’alimentazione di sistemi di testata e di tubi lunghi per volumi considerevoli. 

Perché le pompe centrifughe sono importanti per il settore orafo

Riassumendo, la vasta gamma di applicazioni delle pompe centrifughe nel settore orafo include i trattamenti galvanici, i processi di depurazione delle acque, le pompe per la raffinazione dei metalli preziosi e la movimentazione di soluzioni elettrolitiche. Ma è necessario citare anche il trattamento delle acque esauste che provengono dai processi di raffinazione, le pompe per gli impianti di lavorazione dei metalli preziosi e i processi elettrolitici. Inoltre, le pompe possono essere sfruttate per la movimentazione di acqua regia e dei vari fluidi che vengono impiegati per i processi, dagli additivi alle soluzioni saline, passando per gli acidi e le basi. Occorre citare, infine, la depurazione dell’acqua che proviene dalle lavorazioni e la depurazione dei fumi di lavorazione e degli altri inquinanti atmosferici.

Un’eccellenza italiana

Una delle aziende che propongono diversi tipi di pompe industriale è Debem, il cui assortimento comprende una vasta varietà di soluzioni in grado di soddisfare le esigenze più diverse in questo ambito. Le pompe centrifughe ad asse verticale, per esempio, sono di fondamentale importanza per trasferire quantità di fluido considerevoli, mentre per l’alimentazione dei bagni galvanici si ricorre alle pompe centrifughe a trascinamento magnetico, che sono utili anche per la movimentazione di soluzioni elettrolitiche. Ci sono, ancora, pompe che possono essere adoperate per i processi di demineralizzazione o comunque di depurazione delle acque. Come si può notare, soluzioni differenti per assecondare i bisogni di un settore industriale che rappresenta una delle eccellenze del nostro Paese.

Forse ti può interessare: Distributore Acqua Ufficio: il migliore deve avere queste caratteristiche

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

I accept the Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.