3
15

Porte scorrevoli: interno muro o esterno muro

Le porte scorrevoli permettono di risolvere una serie di problemi nelle abitazioni in cui lo spazio disponibile non è molto ampio.

Oltre a questo le si sfrutta anche in ambienti di dimensioni grandi, per dare un tocco di originalità ad una stanza o ad un ingresso.

Sono veri e propri complementi d’arredo, grazie anche alla grande varietà di offerte disponibili in commercio, con porte in vetro scorrevoli satinate, dipinte o con decorazioni di vario genere, in legno, con inserti di altri materiali.

La scelta dipende dallo stile dell’ambiente in cui inserirle, ma anche dallo spazio a disposizione.

Porte scorrevoli esterno muro

Tra le soluzioni che si adattano a qualsiasi soluzione le porte scorrevoli esterno muro sono quelle più innovative e che necessitano di minori opere per essere installate. Le si utilizza quindi anche in molte ristrutturazioni, o nelle occasioni in cui i proprietari della casa sostituiscono le porte interne, senza andare ad intervenire su altri elementi dell’abitazione. In pratica si installano posizionando appositi sostegni sulla parete a fianco alla porta, o anche sulla pavimentazione per offrire maggiore sostegno. Una porta scorrevole esterno muro può trovare spazio ovunque ci sia sufficiente parete libera da una delle parti della porta, o da entrambe i lati.

Nel primo caso l’intera anta scorre parallela alla parete, rimanendo sempre bene in vista; nel secondo caso la porta si compone di due ante, che scorrono lateralmente dai due lati dell’apertura. Questo secondo caso consente di installare una porta scorrevole anche in situazioni con spazio disponibile decisamente esiguo.

Porte scorrevoli a scomparsa

Sono un tipo completamente differente rispetto al precedente, visto che l’anta all’apertura della porta si inserisce completamente nella parete laterale. L’effetto scenico è assicurato, ma si deve avere tutto lo spazio sufficiente a contenere l’anta all’interno della muratura.

A tale scopo si inserisce nella parete un apposito controtelaio, che deve obbligatoriamente rimanere sgombro. Quindi in pareti che contengono impianti, quali tubature o anche cavi dell’impianto elettrico, si dovrà agire spostando tali elementi lateralmente, per fare spazio al controtelaio. In alcune situazioni quindi la porta scorrevole a scomparsa non potrà essere installata.

I vantaggi di questo tipo di porte scorrevoli sono innegabili, soprattutto nelle abitazioni in cui è necessario sfruttare tutto lo spazio necessario. Infatti, oltre a non offrire l’ingombro dell’anta della porta all’apertura, si ha il vantaggio ulteriori di poter posizionare mobili di qualsiasi genere sulle pareti a fianco alla porta.

Scegliere la porta scorrevole più adatta

Come abbiamo detto esistono in commercio porte scorrevoli di vario genere: porte scorrevoli esterno muro o a scomparsa, prodotti a uno o più battenti, ante in vetro, decorate, in legno o materiale plastico.

Ci sono aziende che offrono anche porte scorrevoli di design, perfette per migliorare le finiture di qualsiasi ambiente. La scelta quindi è ardua, anche perché le soluzioni di grande bellezza e praticità sono numerose.

Solitamente conviene farsi consigliare da un interiordesigner o comunque da un professionista del settore, che sia in grado di mostrarci i vantaggi di ogni prodotto oggi disponibile in commercio.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply